R_T_Gli-Aromi-dell'Envers-(2)

“I fiori hanno i loro tempi, vogliono essere raccolti in un momento preciso: quando si aprono e c’è sole pieno”
Barbara Ghirardo

Tutto è iniziato da una piccola idea, un appezzamento di terreno dismesso e una piantina di timo. Quando l’azienda per cui Barbara lavorava come impiegata dichiarò il fallimento, lei decise di rimboccarsi le maniche e ripartire con un’attività tutta sua: coltivare piante aromatiche ed erbe officinali. La malva, il timo, l’echinacea, il finocchio selvatico, la santoreggia, il levistico, l’agrù, la primula e molte altre. Dapprima usate per confezionare sacchettini per profumare la biancheria, oggi Barbara lavora con aziende farmaceutiche per fornire materie prime adatte a mille preparazioni ma anche le utilizza per infusi e realizza – con gli ortaggi dell’orto che affianca il giardino aromatico – confetture da abbinare ai formaggi, come quella cipolle, pomodori verdi (ottima da abbinare alla fontina!) o sedano e peperoni rossi. Sebbene il lavoro di Barbara sia molto faticoso e richieda molte ore di impegno, la passione rende tutto più leggero. C’è da star dietro alla natura, a quello che manda, che sia acqua, aria o sole. E c’è da trasformarla nel modo più rispettoso e genuino, in prodotti che sappiamo raccontare a chi li assaggia tutti quei profumi, quella cura, quella passione, quel territorio. ©Dispensa