R_T_COFRUITS-(2)

“Dal 1964 valorizziamo le mele e il lavoro di chi le produce in Valle d’Aosta”
Attilio Fassin

Nel 1964, alcuni produttori di mele della Valle ebbero un’idea: unirsi insieme in una cooperativa e realizzare una struttura capace di conservare e stoccare le mele nei mesi successivi alla raccolta. Così nacque COFRUITS che oggi riunisce 140 tra ortofrutticoltori e agricoltori. Le mele sono sempre al centro dell’attività della cooperativa che punta a valorizzare il prodotto anche in settori inaspettati: usandole, per esempio, in prodotti per la cura del corpo (tutti acquistabili nei due punti vendita Cofruits che selezionano e offrono il meglio della produzione valdostana); ma dal 1964 ad oggi i produttori della zona ne hanno fatta di strada: basta vedere le foto in bianco e nero appese nell’ufficio del Presidente Attiolio Fassin: i frutteti erano gestiti a doppia coltivazione, a terra il fieno e gli alberi di melo spiccavano in altezza. Panorami del passato che hanno lasciato il posto a moderne di coltivazione, nel rispetto dell’ambiente e di una caratteristica imprescindibile: la bontà del prodotto. Perché rispetto ad altre regioni d’Italia, dice Fassin, noi siamo più piccoli e dobbiamo puntare sulla qualità, che non è una parola vuota o astratta, ma un insieme di caratteristiche ben precise, che i produttori di Cofruits conoscono bene. ©Dispensa